Home » News » Pavimentazione in resina

News

20.11.2020

Pavimentazione in resina: perché è la soluzione perfetta

La pavimentazione in resina è la soluzione ideale per chi ha necessità di ristrutturare un edificio industriale, un negozio o qualsiasi pavimentazione che risulti ormai usurata. La resina è l’alternativa per pavimenti di nuova costruzione e per rivestimenti di pavimenti già esistenti.

BMB System è in grado di realizzare la pavimentazione in resina realizzando le diverse esigenze estetiche e pratiche dei propri clienti. Grazie a continui studi e all’esperienza sul campo, BMB System realizza pavimenti in resina in particolare in quei casi in cui è preferibile e consigliato ripristinare vecchie pavimentazioni rovinate dal tempo, dall’usura e dal continuo passaggio di veicoli industriali. In questo modo si evitano quelle spese importanti che riguardano la demolizione del vecchio pavimento.

Pavimentazione in resina: cos’è

Cos’è la resina per pavimenti? La resina appartiene alla famiglia dei polimeri e si ottiene grazie alla relazione tra la formaldeide e il fenolo. Ha importanti proprietà che la rendono un materiale unico e innovativo come la capacità di indurirsi molto velocemente evitando i disagi che può causare il non avere un pavimento adatto in una struttura industriale.

La pavimentazione in resina è composta da leganti sintetici e inerti speciali ai quali possono aggiungersi alcune varianti specifiche in base alla loro funzione, che sia per un rivestimento interno, esterno o addirittura a muro. Addirittura negli ultimi anni la pavimentazione in resina è sempre più utilizzata anche nelle abitazioni, negli uffici o negli showroom perché una soluzione pratica e dal look moderno.

Tutti gli utilizzi della resina

La resina per il pavimento è una soluzione sempre più richiesta, anche per chi ha necessità di ristrutturare casa e vuole evitare la demolizione di piastrelle già esistenti pur ottenendo un effetto moderno e di design. L’impiego della resina non si limita poi al rivestimento del pavimento, ma è adatto anche per le pareti, per esempio quelle di una cucina.

Non solo. La resina è ideale per la ristrutturazione di uffici, spazi espositivi, negozi ed edifici con un elevato passaggio di persone come ospedali, musei o stazioni. La resina all’acqua può essere posata direttamente su piastrelle già esistenti, sul cemento, sul legno e anche sul cartongesso. Uno strato di soli 2/3 millimetri in genere è sufficiente a ridare nuova vita agli ambienti più diversi.

Pavimentazione in resina: i vantaggi

La pavimentazione in resina, sia per interni sia per esterni, è la soluzione perfetta per molteplici situazioni. Vediamo quali sono tutti i vantaggi di questo materiale, sempre più richiesto.

  • Resistenza: la resina è un materiale altamente resistente capace di sopportare a lungo nel tempo il passaggio frequente di persone e veicoli industriali.
  • Durata: nonostante la resina sia soggetta a continue sollecitazioni, le sue caratteristiche la rendono altamente duratura.
  • Impermeabilità: per le sue caratteristiche fisiche, la resina non teme acqua e altri liquidi in genere, motivo per cui è preferibile per i rivestimenti di pavimentazioni esterne.
  • Facilità di pulizia: proprio perché impermeabile, la resina risulta molto facile da pulire e igienizzare. Inoltre, non presenta fughe o giunture di alcun tipo.
  • Basso impatto: evita la demolizione di un pavimento esistente e lo va a ricoprire in modo uniforme per un risultato pratico e confortevole dal costo minore.
  • Facilità di sovrapposizione: senza rubare centimetri preziosi, la resina permette di rinnovare l’aspetto di un edificio evitando di intervenire sollevando porte e infissi.
  • Conducibilità termica: la resina si presta anche nel caso in cui ci sia un impianto di riscaldamento a pavimento, perché non rappresenta una barriera ma favorisce il passaggio di calore.
  • Versatilità: a seconda dell’ambiente, dell’uso e dell’effetto che si vuole ottenere, la resina può essere personalizzata. Si può scegliere tra liscia, ruvida, opaca, satinata diventando a tutti gli effetti un elemento anche decorativo.